SEMPRE IN VISTA

COLLI E POLSINI

Il colletto e i polsini sono le parti sempre visibili della camicia, anche sotto la giacca o il maglione, e fondamentali per definire lo stile e la personalità di chi la indossa. Le tipologie di collo non dipendono sono dall’occasione, più formale o casual, ma anche dalla diversa tipologia di ovale del viso.
I colli si distinguono dall’altezza della fascetta e dall’apertura delle vele, o alette, che posso essere sia triangolari che arrotondate.

- Collo italiano: è il più classico, indicato sia nelle occasioni più formali che in quelle informali. E’ caratterizzato dalle punte delle vele più chiuse, ravvicinate, e copre parzialmente il nodo della cravatta.
- Collo francese: presenta le vele molto aperte, lascia molto spazio alla fascetta. E’ indicato per look eleganti e giovani, e per nodi di cravatta triangolari.
- Collo button-down: è il collo più sportivo, presenta le alette chiuse da due bottoni.
- Collo alla coreana: molto sofisticato, non ha le vele ma solo la fascetta.
- Collo diplomatico: per cerimonie e serate molto eleganti, ideale con il papillon, presenta la fascetta incorniciata dalle punte finali rovesciate piegate verso l’esterno.

I polsini sono la parte finale della manica, e, come i colletti, si scelgono in base al tipo di camicia e all’occasione d’uso. Si dividono principalmente in tre categorie:
1. Polsini con bottone: nella variante di altezza 7 cm con un bottone, oppure 8,5 cm con due. La parte finale del polso può essere angolata, adatta a molti tipi di look, rotonda, più elegante, oppure dritta, più sportiva.
2. Polsini con gemelli: eleganti e formali, sono ripiegati su loro stessi e hanno una doppia asola, da chiudere con un gioiello.
3. Finto doppio (o doppio uso): per chi con lo stessa camicia vuole usare a volte il bottone e altre il gemello.


Qualsiasi sia il tuo modello preferito o il più adatto alla tua camicia, la regola fondamentale di stile da rispettare è che i polsini sporgano di circa 1 centimetro dalla manica della giacca.